Crea sito

Regeneration Youth, la grinta under 30

Un team di undici professioniste under 30 ha lanciato Regeneration Youth. Con grintoso ottimismo queste giovani donne guardano all’Europa con fiducia per rilanciare l’Italia. Un gruppo di lavoro che raccoglie proposte per rigenerare il territorio italiano. Tutto è nato in occasione dell’European Youth Event 2018 dove il team ha rappresentato l’Italia.

Regeneration Youth, innovare l’Italia dialongando con l’Europa

Regeneration Youth Think Tank è il nome del progetto che punta a raccogliere proposte per rilanciare il volano italiano. Undici ex studentesse delle università di Salerno e Napoli – guidate dalla team leader Giusy Sica – invitano chiunque voglia proporre idee e progetti. “Siamo professioniste e studentesse under-30 unite da un profondo senso di appartenenza ai principi dell’Unione Europea. Crediamo quindi fortemente nel dialogo con le istituzioni europee e puntiamo a far emergere le principali best practices riguardo i nostri settori di interesse avendo chiaro l’obiettivo del report finale”. Attraverso iniziative culturali, recupero spazi, imprese giovani e storie di innovazione quotidiana programmare dunque momenti in pubblici in cui raccontare esperienze, condividere idee. Una rete quindi che l’obiettivo di promuovere la transdisciplinarità per valorizzare e rigenerare siti naturalistici, urbani e culturali.

Un team rosa grintoso

“Siamo un gruppo di sole donne italiane perché un approccio innovativo è anche questo. Puntare dunque all’aumento dei numeri, ad una parità che sia effettiva collaborazione per una maggiore produttività. Un aumento dei numeri a fronte delle statistiche che indicano una bassa percentuale italiana dell’occupazione femminile e, ancor più bassa, riguardo le posizioni di leadership. Tuttavia contrarie ad un’esclusività enfatizzata che spesso è mista principalmente ad esclusione, noi segnaliamo la necessità di fare rete, di collaborare e di focalizzare la carriera: in ultima analisi, un’emancipata realizzazione personale” si legge dalla pagina in cui è riassunta la storia dell’inizio di questa bellissima opportunità

Per chi volesse partecipare

“Abbiamo lanciato il format “Reg-You”, podcast che saranno realizzati da chi vuole contribuire a questa rigenerazione, e una call per improntare un report sulle “100 Best Women In Culture”, ossia le cento donne più rilevanti in cultura. Chi vuole partecipare ai progetti può seguire la pagina Facebook Re-Generation Y-outh Think Tank